In offerta!

Fallosofia

Pene, fallo, membro? No, grazie. Qui si parla di CAZZO, NERCHIA, MINCHIA, con schiena eretta contro il perbenismo e spada tratta a sfidare ogni tabù. Linguaggio esplicito e tono divertito sono gli strumenti con cui Francesco Boer intraprende lo studio della dimensione sacrale del cazzo nella storia della civiltà umana.
Archetipi, simbologia, miti, rituali: Fallosofia è un’indagine storica e antropologica alla scoperta della natura duplice e chiaroscurale del cazzo, tra forza vitale e sopraffazione violenta. Dal cazzo rupestre del “Peneolitico” al graffito di un cazzetto in metro, dall’erotismo luminoso di Priapo all’ombra incombente del grattacielo e la minaccia missilistica: Fallosofia è un dick world tour attraverso i secoli, dal lingam induista, al kami giapponese della nerchia, dalla circoncisione ebraica alla subincisione aborigena.
Boer ama i giochi di parole del cazzo, ma non scrive cazzate: sei prontǝ a riscoprire la portata divina del mistero che penzola fra le gambe?

16,90

Categoria:

Autore

Francesco Boer

Francesco Boer

Francesco Boer è nato nel 1980 e vive a Selz, in provincia di Gorizia. Ricercatore eclettico, e divulgatore grafomane, si definisce un cultore e appassionato di simboli e dal 2012 ha scritto più di venti libri tra narrativa, saggistica e mescolanze tra le due, tra cui "Troverai più nei boschi" (Il Saggiatore). "Fallosofia" è il suo primo libro con D Editore.