In offerta!

Racconti dal Dakota

In un’epoca in cui le praterie selvagge del Midwest sono incalzate dall’avanzare della civiltà e dell’industria, alcuni pionieri si spostano ancora più a ovest per creare un nuovo mondo, in Dakota.

Dopo averci fatto riscoprire un Mississippi mai raccontato, Hamlin Garland torna a parlarci dell’America profonda, un’America lontana dal fremito e dagli agi delle grandi città, dove il tempo sembra scorrere più lentamente e l’orizzonte regala paesaggi sterminati. Le sei storie che formano Racconti dal Dakota narrano della colonizzazione di una regione selvaggia nel cuore degli Stati Uniti, dove la natura è assediata dall’uomo e dove le donne possono sognare un destino diverso.

La notte, quando le stelle dimostrano di non dover temere la concorrenza della modernità, è più facile sopportare il peso di milioni di bocche da sfamare. 

In Racconti dal Dakota, troverete i racconti:

  1. Il Moccasin Ranch
  2. Il raccoglitore di panna
  3. Una bella giornata
  4. Zio Ethan Ripley
  5. I corvi di Dio
  6. La moglie di un buon uomo

14,90 11,90

96 disponibili (ordinabile)

COD: HG-002 Categoria:

Autore

Hamlin Garland

Hamlin Garland

Considerato da alcuni il Dante Alighieri dell’America profonda, Hamlin Garland è noto per aver dato voce al duro lavoro nelle fattorie del Midwest americano.
Nato nel Wisconsin, Garland trascorse gran parte della sua giovinezza nelle fattorie del Midwest, per trasferirsi poi a Boston nel 1884 dove inziò la sua carriera di scrittore. Il suo primo successo lo conseguì nel 1891 con la pubblicazione di Six Mississippi Valley Stories (qui tradotto con il titolo Racconti dal Mississippi), la prima raccolta di racconti ispirati al tempo in cui visse in campagna, che inaugurerà la sua fortunata serie "Main-Travelled Roads".

Nel 1922, nel pieno del suo successo, vince il Premio Pulitzer con il romanzo A Daughter of the Middle Border.

Rassegna stampa:

Tuttolibri – La Stampa
Sei racconti dal Dakota per riscoprire Hamlin Garland, il padre della letteratura western la sfida dei piccoli proprietari terrieri alle insidie della natura e alla modernità che avanza
di Omar Di Monopoli

Difficile non scorgere il preludio di tanta memorabile letteratura a stelle e strisce moderna, in questi seminali Racconti dal Dakota . Sembra infatti di sentire le voci di Anderson, Steinbeck o Faulkner accordarsi mentre ci si immerge nelle pagine di Hamlin Garland, premio Pulitzer nel 1922 – clicca qui per continuare a leggere.